La Cupeta , il croccante Natalizio

Dolce indiscusso nelle festività natalizie abbiamo la Cupeta, questo dolce è noto come anche nella variante Cumpettu, CopataCubbiata. Esistono delle varianti di questo dolce in alcune zone della Campania, Puglia e Sicilia.

Il termine Cupeta avrebbe derivazione araba, qubbayt e significa “conserva dolce”. Il dolce compare come testimonianza in diversi testi storici, ha legami con il mondo arabo avendo un dolce simile  a base di mandorle e zucchero

Mandorle pelate

Esistono fonti che farebbero risalire il nome del dolce al latino cupedia, ma si tratta di un’indicazione errata dello studioso Matteo Camera, del 1838, non corrispondente a verità.

Il nome italiano con cui è riconosciuto è quello di “Croccante”.

Si tratta di una sorta di torrone croccante ed ha solo due ingredienti: mandorle e Zucchero. Ma seppur nella sua semplicità, questa ricetta vanta tre varianti: la cupeta bianca, la cupeta nera e la cupeta macinata. La differenza la fanno le mandorle.
Nel primo caso, quella bianca, le mandorle sono sbucciate e quindi conferiscono un colore chiaro alla cupeta; nel caso della cupeta nera, le mandorle – invece – vengono lavorate con lo zucchero senza essere sbucciate; nella macinata, le mandorle vengono invece macinate, in maniera grossolana, prima di essere lavorate.

cupeta pugliese
Stecche di cupeta

La ricetta originale viene tramandata di generazione in generazione, nelle famiglie dei Mastri cupetari, gli antichi “pasticceri” contadini che in passato avevano il compito di preparare questo dolce di Natale dei poveri, preparato con ingredienti essenziali e di stagione.

Nelle feste patronali viene servita da abili cupetari che la preparano sul posto, tagliando barrette di varie dimensioni e seconda della quantità richiesta

In molte regioni meridionali è anche chiamato Torrone , ma ricordatevi che ci sono torroni e torroni.

La ricetta tradizionale?

  • 500 gr di mandorle pelate e tostate
  • 300 gr di zucchero
  • 1 limone
  • una bustina di vanillina

Inserisci un commento

Name
E-mail

19 − 15 =

Commento