La quinoa, un superfood

La quinoa (Chenopodium quinoa) è una pianta appartenente alla famiglia delle Chenopidacee, come spinaci e barbabietola. Già agli Inca, che la chiamavano chisiya mama, che in lingua quechua vuol dire “la madre di tutti i semi”. Da oltre 5.000 anni viene coltivata sugli altopiani pietrosi delle Ande, ad…

Continua

Annatto, sapore e colore

Annatto o achiote è il nome di una spezia tipica dell’Amazzonia molto diffusa in Asia e Sud America. Si ricava dai semi del Bixa orellana, pianta tipica dell’Amazzonia. I suoi semi sono molto apprezzati nella cucina messicana per il loro potere colorante e per il loro uso sia…

Continua

La Pimpinella, ottimo toccasano

La Pimpinella, Sanguisorba minor,  è una delle erbe aromatiche più utilizzate fin dall’antichità come ricostituente naturale. L’equivalente della radice della Taiga per i Russi e del Ginseng per i cinesi . Il suo nome ha un’etimologia alquanto curiosa: ‘saxifraga in latino, significa letteralmente ‘che rompe le pietre.…

Continua

Black Angus … ma che bontà

Una delle razze più gustose di bovino è Aberdeen Angus. La carne di Angus, da sempre considerato uno dei tagli di carne più pregiati e saporiti, il Black Angus è diventato oramai un alimento sempre più diffuso sulle tavole degli Italiani. La razza “Black Angus” si distingue…

Continua

Il grano saraceno, grano o cereale?

Il grano saraceno o “grano nero” (Polygonum fagopyrum esculentum ) è una pianta a fiore . Questa non appartiene alla famiglia delle Graminacee, come spesso si crede, ma a quello delle Poligonacee. Commercialmente è collocato tra i cereali minori Questo termine, infatti, identifica qualunque specie i…

Continua

Il Pandoro e le sue Origini

Il pandoro,  come il panettone uno dei dolci italiani di Natale più tipici e apprezzati.  La storia del pandoro è legata indissolubilmente alla città di Verona. Il dolce tipico natalizio veronese ha una forma alta, a stella troncoconica: il tronco è scanalato sui fianchi e si eleva seguendo il…

Continua

Il Tartufo bianco, l’oro a tavola

Il Tartufo Bianco pregiato , il cui nome scientifico è “Tuber Magnatum Pico”, è la specie di tartufo più preziosa, una prelibatezza ambita e anche molto costosa. Le sue origini risalgono all’epoca dei Sumeri, intorno al 1700-1600 a.C. Oggi il tartufo bianco pregiato è ritenuto un…

Continua

Radice di Loto, da oriente a occidente

La radice di loto(Nelumbo nucifera) è parte di una pianta acquatica perenne proveniente originariamente dall’Asia meridionale in modo particolare Cina e Giappone. La particolarità consiste nel fatto che le sue radici crescono sott’acqua il cui habitat è costituito da fiumi e specchi d’acqua con fondali poco profondi, anche…

Continua

Olivo Leucocarpa, l’olivo della Madonna

Oliva Leucocarpa, anticamente chiamata “Leucolea” (che significa appunto “bianca oliva”), o olivo della Madonna, è una cultivar di olivo antica che sopravvive allo stato selvatico . Ad oggi, le poche piante di leucolea sopravvissute sono presenti sporadicamente in soprassuoli di alcune regioni italiane come la Toscana e soprattutto la…

Continua

Zucca cedrina, rarità in cucina

Zucca Cedrina (Cucurbita citrullus): detta anche Anguria Limone o Cocomero invernale. Antica specie coltivata in Italia dagli inizi del ‘600 principalmente viene consumata cotta , in composte o altre preparazioni. Questa varietà di zucca risulta molto rara ed è considerata come razza in estinzione.I numerosi frutti…

Continua

Le Mele Black Diamond

Le Mele Black Diamond sono rara varietà dalla famiglia delle Hua Niu (note anche come Red Delicious cinesi). Il nome è un po’  fuorviante perché non sono esattamente frutti neri, ma di una tonalità viola scuro. Le Mele Black Diamond , devono il loro colore…

Continua